Agenda

14a Edizione "il Gerione"

Campagna (SA)

Maggio – 26 Maggio

"Lo spazio bianco"

SEZIONE DOWNLOAD

Comunicato 5 PDF Stampa E-mail

1^ RASSEGNA NAZIONALE SCUOLA&TEATRO
AUDITORIUM DELL’IST. “G. PALATUCCI”
QUADRIVIO DI CAMPAGNA
COMUNICATO N.° 5
IMPRESSIONI DI VIAGGIO
Si è conclusa la 6^ giornata della Rassegna Nazionale Scuola&Teatro, l’ultima per gli spettacoli in concorso. Per la Sezione Speciale (Scuole di Campagna) in gara l’Istituto Comprensivo “G.C.Capaccio” di Campagna con lo spettacolo “TUTTO SI FA PER...” e, per la Sezione Nazionale degli Istituti Superiori di 2° Grado, l’Istituto “E. Mattei” di Cerveteri (Roma), con “DEUS EX MACHINA”. Entrambi gli spettacoli, degni di questa penultima giornata, hanno attirato, come già è accaduto nelle giornate precedenti, un nutrito pubblico e l’atmosfera ha avuto il sapore dell’attesa. Lo spettacolo del pomeriggio, rappresentato dai bambini delle elementari, è stato una rievocazione molto simpatica del tempo in cui, tra il 1850 e il 1950, il nostro Paese ha conosciuto il fenomeno dell’emigrazione. Il tutto s’intona col tema di quest’anno della Rassegna (aria, acqua, terra, fuoco): i bambini hanno ricordato le tradizioni del fuoco e dell’acqua ancora vive nel paese. Lo spettacolo serale, uscendo completamente dagli schemi, ha portato in scena il non-senso della vita, l’enigmatico interrogativo sulla realtà, su Dio. Attraverso un gioco di scatole lo spettacolo si è incentrato poi sul tema del “Deus ex machina”, presentato non solo come l’espediente che risolve la commedia di Epatite, uno dei personaggi, ma anche come un suggerimento da dare al pubblico: se la realtà è un’illusione, per dare un senso all’esistenza, non resta che rifugiarsi nel “Significato Supremo”, Dio. Interessante poi la prospettiva del metateatro che è giunta a coinvolgere il pubblico in sala. E così, i giochi sono ormai fatti, il vincitore è già stato deciso e bisognerà ora solo aspettare la Serata di Gala che si terrà il 28 maggio sera, nella Cattedrale di Campagna. Ma il lavoro non è ancora terminato, bisognerà ancora fare molti sforzi prima che la Rassegna volga al termine, bisognerà portare avanti il lavoro collaterale al teatro, ora che il cuore della Rassegna si è concluso con grande soddisfazione.
Non resta allora che darci appuntamento per le serate che verranno e soprattutto per la 2^ Edizione che, si spera, possa avere ancora più successo e decretare un ulteriore momento di crescita per la collettività.