Agenda

14a Edizione "il Gerione"

Campagna (SA)

Maggio – 26 Maggio

"Lo spazio bianco"

SEZIONE DOWNLOAD

Comunicato 7 PDF Stampa E-mail

1^ RASSEGNA NAZIONALE SCUOLA&TEATRO
COMUNICATO N.° 7
IMPRESSIONI DI VIAGGIO
E’ da poco giunta al termine, con la serata conclusiva, la 1^ R.S.&T. L’iniziativa, che ha visto la neonata collaborazione di tutti gli Enti presenti sul territorio della città, già da quest’anno si è posta grandi obiettivi: divenire un riferimento nel panorama del teatro regionale e nazionale, porre le basi per creare un “luogo” di incontro per la ricerca e la formazione degli insegnanti-teatranti e degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado e, non in ultimo, perché no, dare una nuova occasione di rilancio alla città ospitante, già culla da sempre di svariati mondi culturali. La serata di gala, svoltasi nella splendida Cattedrale nel Centro Storico di Campagna, ha visto un pubblico numeroso e molto vario e la presenza di molte personalità intervenute alla nascita di questa nuova iniziativa, tra cui il Presidente del Consiglio Provinciale, dott. Carmine Pignata, il Sindaco di Eboli, dott. Martino Melchionda. A presentare la serata Nunzia Schiavone, che in primis ha provveduto alla consegna degli attestati di ringraziamento e poi dei Premi Gerione (dal rudere dell’antico Castello, appunto “Gerione”, che domina sulla vallata) alle varie Sezioni in concorso.
Per la Sezione Speciale riservata alle Scuole di Campagna la giuria mista degli studenti ha attribuito il Premio all’ I.P.I.A. “Giordano Bruno” per lo spettacolo “GENNARENIELLO” di Eduardo De Filippo.
Per la Sezione Scuola Primaria Nazionale il Premio Gerione è stato attribuito al Plesso S. Vito dell’Ist. Compr. di Montecorvino Pugliano, per lo spettacolo “VENTI DI PACE”.
Per la Sezione Scuola Secondaria di 1° Grado il Premio è andato all’Istituto Compr. “Carchidio – Strocchi” di Faenza per lo spettacolo “PROMETEO INCATENATO”.
Per la Sezione Scuola Secondaria di 2° Grado il Premio è andato in ex equo all’Ist. d’Istruzione Superiore “Enrico Mattei” di Cerveteri per lo spettacolo “DEUS EX-MACHINA” ed al Liceo Scientifico “ASSTEAS” di Buccino per lo spettacolo “METAMORFOSI”.


La serata è stata onorata dalla presenza di personalità di spicco del mondo culturale, in specie di quello teatrale, con l’attore Antonio Casagrande, e di quello musicale, con il soprano Margherita Amato, che ha chiuso la serata. A conclusione di tutto, con la soddisfazione dei vincitori e con l’uguale gioia di tutte le scuole partecipanti, alla presenza del Sindaco Biagio Luongo e delle autorità, si sono già poste le basi per la 2^ edizione della Rassegna, che si spera possa allargare il proprio consenso sul territorio ed a livello nazionale, alla luce dei notevoli risultati già quest’anno ottenuti.

Valentina Granito